G. Acerbi international music competition

Importante riconoscimento internazionale per il duo Binini-Prete!!!!!

Primo premio assoluto al concorso internazionale di musica da camera “Giuseppe Acerbi”. La selezione si è svolta a Mantova, nell’auditorium Monteverdi del conservatorio cittadino, il 10 Dicembre 2016.

Grazie a tutti i commissari della giuria e complimenti a tutti i premiati!

15492095_563523230510784_2965444104183308748_n

Annunci

Tè concerto

te-concerto-2016

Siete tutti invitati al prossimo concerto del duo Binini-Prete!

Domenica 4 dicembre alle ore 17.00 saremo al teatro Fabrizio De Andrè di Casalgrande (Reggio Emilia) con un programma che esplora i più famosi capolavori per flauto e chitarra.

Musiche di Mauro Giuliani, Astor Piazzolla, Mario Castelnuovo-Tedesco e Ravi Shankar.

AMERICA NOVECENTO V

Giovedì 10 novembre 2016 ore 20.30

ORATORIO SAN FILIPPO NERI

Gruppo di Musica Contemporanea del Conservatorio “A. Boito” di Parma

Danilo Grassi direttore

Programma:2016_20_gmc-conservatorio-parma_danilo-grassi

Edgar Varèse

  • Hyperprisme, Octandre, Intégrales

Frank Zappa

  • Be-Bop Tango, Outrage at Valdez, Time Beach III
  • The Dog Breath Variations / Uncle Meat
  • Questi Cazzi di Piccione, G-Spot Tornado

brani tratti da The Yellow Shark

Le scuole di musica da camera del Conservatorio di Parma, a cura di Danilo Grassi e di Pierpaolo Maurizzi, eccellono nella didattica nazionale. I loro complessi sono in grado di affrontare repertori radicali aperti all’attualità. Edgar Varèse è il profeta della Nuova Musica e nei suoi capolavori degli anni Venti crea una asprezza timbrico-dinamica che inciderà sui compositori della generazione successiva. Frank Zappa accoglie l’eredità di Varèse e la indirizza verso il rock progressivo con coinvolgente aggressività.

Happy birthday mister Reich

14568167_10207060292487090_345960269723289227_n

Si conclude nel Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma il progetto “Happy Birthday, Mr Reich”, ideato e realizzato da una rete di Istituti Superiori di Studi Musicali dell’Emilia, con lo scopo di far conoscere la corrente del Minimalismo musicale attraverso le opere di uno dei suoi ideatori, forse quello più interessante. Lunedì 3 ottobre 2016, in occasione dell’ottantesimo compleanno di Steve Reich, si terrà il concerto “Happy Birthday to you!”, con inizio alle ore 20.30, nell’Auditorium del Carmine.

L’evento, a ingresso gratuito, è organizzato dal Conservatorio di Parma e coinvolge l’Ensemble Metamorphosen del Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena, diretto da Gabriele Giampaoletti, l’Ensemble di clarinetti dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “O.Vecchi – A.Tonelli” di Modena, guidato da Luca Benatti, e il Gruppo di Musica Contemporanea del Conservatorio di Parma diretto da Danilo Grassi.

downloadNella serata verranno proposte tre delle creazioni di Steve Reich: l’ottetto Eight Lines, interpretato dall’Ensemble Metamorphosen, New York Counterpoint, suonato dall’Ensemble di clarinetti dell’ISSM “Vecchi-Tonelli”, e Tahillim-Psalm interpretato dal GMC del “Boito”.
Il concerto sarà introdotto Danilo Grassi, responsabile del progetto per il Conservatorio di Parma che ha collaborato con Steve Reich per otto anni.

Tehilim

Le nozze di Figaro

figaro_54_2603Grande novità al Teatro Crystal di Collecchio: l’Amministrazione comunale promuove, a partire da quest’anno, due serate dedicate all’opera lirica, entrambe ad ingresso gratuito.

Il primo spettacolo è in programma per sabato 15 ottobre alle 21 con l’intera opera de ‘Le Nozze di Figaro’ per la regia di Giuseppe Gaiani, la direzione artistica di Giacomo Fossa e con il Maestro Stefano Giannini al pianoforte.

Composta dal genio salisburghese Wolfgang Amadeus Mozart su libretto italiano di Lorenzo Da Ponte, si tratta di un’opera buffa in quattro atti e racconta del Conte d’Almaviva invaghito della cameriera della Contessa, Susanna.

Come da copione, la vicenda rappresenta un intreccio complicato tra donne e uomini nel corso di una giornata di passione travolgente, colma di eventi comici e drammatici, alla fine della quale i servi si dimostrano più signori e intelligenti dei padroni.

Estratto Ouverture

La flute d’Andre Jolivet

13528920_10209615961386965_1204261830208382736_n

Finalmente, dopo un anno di studi, ho portato a termine il progetto “la flute d’Andre Jolivet”: ho eseguito in due lunghi concerti tutte le sue opere flautistiche più importanti e difficili. Ringrazio soprattutto i collaboratori che hanno suonato con me rendendo possibile tutto questo: Andrea D’Alonzo al pianoforte, la classe di percussioni del conservatorio A. Boito di Parma diretto dal maestro Danilo Grassi e l’ensambles di musica da camera del conservatorio diretta dal maestro Pierpaolo Maurizzi.

Primo concerto, in occasione del mio esame di flauto 2:

  1. 5 Ascèses pour flute en sol seule
  2. Sonate pour flute et piano
  3. Concerto pour flute et orchestre à cordes

Secondo concerto, in occasione del mio esame finale di LAUREA:

  1. 5 Incantations pour flute seule
  2. Suite en concert pour flute et percussions
  3. Chant de Linos pour flute principale, harpe et trio de cordes

Ecco qui sotto la locandina e le registrazioni della laurea!!